Atelier Sposa | Merinda Spose Atelier Vetralla - Abiti da Sposa Viterbo Collezioni 2021/2022 Cerimonia Damigella Accessori Vestiti
X Utilizziamo i cookie per essere sicuri di offrirti la migliore esperienza sul nostro sito. Per maggiori informazioni clicca qui.

GUIDA

Abbiamo racchiuso tutta la nostra esperienza in tanti anni di lavoro in questo magico mondo per realizzare la guida che tutte le future spose vorrebbero avere per scegliere l’abito da sposa giusto per il proprio matrimonio, con tutti i consigli e suggerimenti per trovare il vestito da sposa perfetto.

I tempi della scelta dell’abito da sposa

Sicuramente una delle domande che ci viene posta maggiormente e dalla quale ha inizio tutto il nostro percorso. È importantissimo non arrivare alla scelta dell’abito da sposa a ridosso della data delle nozze, per avere il tempo di selezionare e innamorarsi del proprio vestito e di dare la possibilità alle sarte dell’Atelier di applicare eventuali modifiche al tuo abito per renderlo perfetto. Per questo è importante contattarci diversi mesi prima (in genere dai 12 a i 6 mesi) per avere il giusto tempo nella scelta. Prenota ora il tuo appuntamento.

Gli accompagnatori il giorno dell’appuntamento

“Pochi ma buoni” è il detto che in questo caso meglio rispecchia la cosa più giusta da fare, lasciate a casa le amiche invidiose o le cugine impiccione, accontentare tutti proprio non si può. Ovviamente non può mancare la mamma, la persona che meglio ti conosce e sa cosa desideri solamente con uno sguardo, indispensabile anche il consiglio della testimone d’onore che, come tale, è per te una persona molto importante e il suo giudizio significa molto. Alcune volte infine l’accompagnatrice può essere anche la suocera, in alcune zone d’Italia come la nostra, vi è infatti ancora l’usanza che a regalare l’abito sia quest’ultima. Spesso può capitare che i troppi consigli e giudizi, a volte discordanti, possano destabilizzarti e confonderti troppo le idee, è per questo che nel nostro Atelier potrai contare sempre su consulenti esperte e qualificate che sapranno tranquillizzarti e metterti a tuo agio, guidandoti nella scelta dell’abito più giusto per te.

Ad ogni fisico, il suo abito da sposa!

Uno dei primi punti per arrivare alla scelta perfetta è essere sincera con te stessa, analizzando nell'insieme il tuo fisico in modo tale da valorizzare i pregi e nascondere i difetti per risaltare la tua silhouette, ma in questo compito non sarai sola, avrai tutta l’esperienza di una nostra sarta a tua completa disposizione, che ti seguirà dal giorno della scelta a quello del ritiro del tuo abito. Se hai un fisico “a clessidra”, quindi proporzionato, l’abito da sposa ideale è il modello a sirena, anche se tutti i modelli saranno perfetti per far risaltare un fisico ben proporzionato. Se invece il tu è un fisico “a triangolo”, cioè con spalle strette e fianchi larghi, occorre un abito da sposa che valorizzi la parte superiore, come lo stile a impero o principesco. Per un fisico “a triangolo capovolto”, invece, con spalle larghe e fianchi stretti, puoi optare per un modello a sirena o impero; infine, se il tuo fisico è più “a rettangolo”, con le spalle e i fianchi della stessa larghezza, dovrai puntare su modelli impero o scivolati, con scolli a cuore e importanti decorazioni.

Gli stili più richiesti

Sono veramente tantissimi gli stili che posso avere gli abiti da sposa, ma negli anni siamo riuscite a fare una selezione di quelli più richiesti e apprezzati.

 Sirena:

Lo stile a Sirena è in assoluto il più sensuale di tutti, avvolge la sposa esaltando le forme del corpo femminile. Spesso è arricchito da applicazioni in pizzo o effetto tattoo su braccia o schiena e rifinito con scollatura omerale o all’americana. lo stile sirena sarà adatto a te se hai un’altezza medi-alta e una buona proporzione tra seno, vita e fianchi.

 Impero:

Lo stile Impero è sicuramente il più particolare: il suo taglio netto del corpino sotto il seno rende la figura molto femminile esaltandone il décolleté. Essendo questa la parte più in vista, viene curata nei minimi dettagli con drappeggi di tessuto, ricami, perline o strass. La gonna morbida e scivolata dello stile impero spesso prevede un importante strascico donando così un tocco molto romantico all’abito. Per via del suo “taglio”, è il modello perfetto se non hai un punto vita molto delineato.

Scivolato:

Lo stile Scivolato, può essere considerato il più raffinato tra i vari stili di abiti da sposa. In questo stile viene messa in risalto la parte alta del corpo con un corpino strutturato e gonna dalla linea morbida, fianchi e bacino passano in secondo piano, il che lo rende adatto a qualsiasi tipo di fisico, valorizzando la femminilità, ma con discrezione. Per dare questo effetto, l’abito viene realizzato con tessuti non sostenuti come: tulle, chiffon e georgette. Grazie ai tagli puliti, il modello scivolato spicca per la sua semplice ma estrema eleganza.

Principesco:

Lo stile principesco è da sempre nei desideri di molte future spose, è il classico e tradizionale matrimonio da sogno, con un abito da sposa con gonna ampia, lo strascico e, magari, anche un velo importante, che ricade sulle spalle. Può essere perfetto anche un modello a sirena, elegante e raffinato, che ti faccia sentire una vera e propria principessa. Per questo tipo di matrimonio, i dettagli sono importanti, come i fiori, nel bouquet come nelle decorazioni, e nei dettagli dell’acconciatura e dei gioielli, punti luci fondamentali per un look naturale ma assolutamente principesco.

I vari generi

Così come per gli stili, possiamo riassumere i migliori generi degli abiti da sposa in quattro categorie più diffuse e richieste.

Classico:

Il genere di un abito da sposa classico, anche detto ad A o Trapezio, è sobrio ed elegante e si abbina perfettamente ad ogni tipo di fisico, perché riesce a nascondere i piccoli difetti dei fianchi. Nello specifico, un abito da sposa classico è più stretto sul bustino e si allarga leggermente dalla vita in giù seguendo la larghezza delle spalle, proprio come se si disegnasse una A. Il fatto che si allarghi proprio appena sotto il punto vita permette di non essere attillato sui fianchi e di nasconderli nel caso fossero un po' rotondi. Può avere uno strascico, ma dà il meglio di sé senza.

Moderno:

Per genere Moderno si intende tutto quell’insieme di linee, tagli e tessuti che sono in qualche modo più innovativi e non si rispecchiano negli altri stili più “classici”. In questa categoria rientrano gli abiti “spezzati” o “due pezzi”. Giacca, top e pantalone rivelano la pancia ma non mostrano l’ombelico. Si intravedono i fianchi, con un tocco sensuale ma privo di volgarità. Se sei una donna longilinea e con ventre piatto, questo modello saprà esaltare la tua silhouette. Molto richiesti sono anche i modelli trasformabili, sia nella parte superiore che inferiore; sul corpino può essere studiato un bolero o una camicina in pizzo da mettere durante la cerimonia e da togliere per il post oppure un tubino o pantalone come base e con una sopragonna da rimuovere per i festeggiamenti.

Boho Chic:

Da qualche anno i matrimoni in stile boho chic sono diventati sempre più numerosi, come a riportare in auge gli stili e le usanze del passato. Lo stile boho chic richiama atmosfere bucoliche, vintage e romantiche quindi è perfetto se desideri un matrimonio in mezzo alla natura, in campagna o al mare. L’abito per la sposa boho chic è scivolato o aderente, privo di volumi, confezionato con tessuti leggeri e particolari abbinati a pizzi di ogni genere, macramè, chantilly, sete e chiffon e si adatta bene ad ogni tipo di corporatura.

Romantico:

Il genere Romantico racchiude un vero e proprio mondo, ma in sintesi diciamo che è caratterizzato dall’uso di tessuti e design morbidi, voluttuosi, avvolgenti e fiabeschi. I punti chiave di questo stile sono un corpetto aderente e modellato, punto vita evidenziato, gonna ampia e lunga; da evitare quindi le scollature eccessive e la linea a sirena, più adatte a una sposa sexy. I colori più usati sono il bianco e l’avorio, con varie tonalità pastello ma molto delicate, se la tua carnagione lo permette, osa un rosa nude o un cipria chiarissimo. I tessuti più utilizzati sono tulle, organza, raso di seta, mikado e pizzo rebrodé mentre le sottogonne, essenziali, sono di tulle. Il pizzo macramè e chantilly è sempre protagonista e, oltre a doppiare l'abito, può essere usato sul corpetto per velare la scollatura a effetto tattoo su spalle, braccia e décolleté.

I tessuti più utilizzati per un abito da sposa

I tessuti sono l’essenza dell’abito da sposa, dato che a seconda di quale viene utilizzato il valore e la qualità dell’abito stesso cambiano. Tra i più richiesti e utilizzati troviamo: Raso, Chiffon, Pizzo, Organza, Tulle, Mikado e Crêpe. Il raso è un tessuto leggermente lucido, raffinato e di ottima vestibilità, mentre lo chiffon si contraddistingue per la sua eleganza e leggerezza, così come il pizzo. L’organza, specialmente in seta, è un tessuto elegante e sensuale, ottimo per creare effetti di trasparenza, mentre il tulle, caratterizzato per la sua particolare morbidezza, è perfetto per giocare con le gonne ampie. Il mikado, è un tessuto più rigido capace di donare simmetria e forme alla futura sposa. Infine il crêpe, tessuto corposo ma molto morbido ed essenziale nella linea, riesce ad avvolgere il corpo rendendo l’abito pulito senza fasciare troppo.

La location

Ovviamente, anche la scelta della location è un momento importante per decidere lo stile del matrimonio e i vari abbinamenti e decorazioni da attuare. Dalla città alla campagna, ogni location richiede un tipo di abito da sposa piuttosto che un altro… Ad esempio, se decidi di sposarti in campagna, il vestito da sposa più adatto all’ambiente sarà in stile boho chic, perfetti i modelli con linee morbide, in pizzo e dal gusto retrò e vintage. Se invece prediligi il centro città, l’abito da sposa ideale sarà un abito corto, per essere al tempo stesso, grintosa e originale, oppure un abito a sirena, con dettagli in pizzo o in tulle. Se, invece, non puoi rinunciare al richiamo del mare e hai scelto una località marittima come location del tuo matrimonio, allora il modello più giusto sarà uno scivolato con linee sinuose, dal tessuto morbido e leggero.

Non dimenticare gli accessori

Dai gioielli alle scarpe, dal velo all’intimo, dall’acconciatura fino al bouquet… Il giorno delle tue nozze, tutti i dettagli sono importanti e gli accessori che completeranno il tuo outfit sono indispensabili!

Il velo

A seconda del tuo vestito da sposa potrai scegliere il velo più adatto a te: lungo, corto o veletta, con diverse applicazioni di pizzo anche intonate all’abito… in ogni caso, sarà sempre realizzato per te ed il tuo abito, nella nostra sartoria.

Le scarpe

Una volta scelto l’abito, sarà importante anche valutare che scarpe indossare: dai sandali alle scarpe con il tacco, dagli stivaletti alle ballerine, l’importante è che si abbini perfettamente al genere e colore dell’abito, rispettando ovviamente le tue abitudini ed esigenze. Dovrà sentirti a tuo agio e meravigliosa con le scarpe che ti accompagneranno per tutta la giornata, in questo compito ci aiuteranno le migliori aziende di calzature e dove non bastasse, saranno realizzate appositamente per il tuo piede.

I guanti

Se sei una sposa molto tradizionale, possiamo scegliere anche guanti decorati, lunghi o corti, capaci di dare quel tocco in più, chic e raffinato. Il raso e il pizzo rimangono i due tessuti più richiesti e il bianco e l’avorio, i colori più gettonati. Perfetti prima della cerimonia, si tende a non indossarli più, per avere le mani libere per l’anello, ma spesso si possono rimettere per le foto e per il tragitto dalla cerimonia al ricevimento.


 


SFOGLIA IL CATALOGO

oppure


PRENOTA UN APPUNTAMENTO


Realizzato da: InfoMyweb.com - Segnalato su: TusciaInVetrina.info